martedì 3 ottobre 2023

Unifaun - Unifaun (Symphonic Prog) 2008 Svezia


Unico Essenziale album ad essere prodotto da questa band Svedese, un vero peccato perchè le premesse erano molto promettenti.
Se amate il prog anni '70 ed i Genesis, non potete perdervi questo disco.
Già il nome del gruppo è una garanzia,UNIFAUN , è infatti ricavato dal famosissimo brano dei GENESIS " Dancing With The Moonlit Knight" dall'album "Selling England By The Pound" del 1973.

Il disco è facilmente reperibile. Non perdetevelo.

Ah, dimenticavo: Nad Sylvan è il novello Peter Gabriel (ascoltare per credere).
In seguito sarà  in pianta stabile la voce della Steve Hackett Band.




Tracks List:

1. Birth of a Biggie (7:37) 2. To the Green Faerie (6:16) 3. Mr. Marmaduke and the Minister (7:59) 4. Swingers Party (5:48) 5. Rehacksis (7:41) 6. Quest for the Last Virtue (13:57) 7. A Way Out (6:18) 8. Finistere (2:36) 9. Welcome to the Farm (4:30) 10. Maudlin Matter (4:09) 11. Bon Apart (1:28) 12. End-or-Fin (7:36)

Line-up:

Nad Sylvan / Vocals, Guitare, Bass, Keyboards, Drums Bonamici / Keyboards and Vintage sound






lunedì 2 ottobre 2023

Lynne Bjorn - Wizard Of The Wings 1998 ( Symphonic Progressive Electronic ) Norvegia



Lynne Bjorn, Compositore polistrumentista Norvegese, ha inciso fra gli altri, nel 1998 questo incantevole " Wizard Of The Wings" considerato dai più , uno dei migliori lavori di quell'anno.
Bjorn, è un vero talento, ogni parte di questo lavoro ci trasmette la sua fantasia e la sua creatività. Sin dalla prima all'ultima nota, questo album trascina l'ascoltatore in un viaggio magico, l'espressività delle sue chitarre nella loro perfetta combinazione tra elettrico ed acustico e nell'intreccio con i suoi sintetizzatori , è davvero notevole.
Se avete dunque ignorato questo lavoro a suo tempo , non vi resta che rimediare alla svelta, per far si che questa incantevole e brillante produzione sinfonico medievale entri a far parte della discografia da voi posseduta.
Tracks listing:

01) Stranger On A Hill, Part 1
02) Valley Of The Clouds
03) The Forbidden Desert
04) Alisarrians Cave
05) Sarn & Giff
06) The Heroes Return
07) The Thief Of Walaria
08) Gundara & Gundaree
09) Methydias Cloudship
10) The Battle Of Two Stones
11) Betrayal In Zanzair
12) Stranger On A Hill, Part 2

Line-Up

Lynne Bjorn - Tutti gli strumenti




domenica 1 ottobre 2023

Artisti Vari - 70 Minuti di Rock Progressivo Francese (anni '70)

Edito dalla Musea Records,questo CD rappresenta un buon inizio per tutti coloro volessero approfondire il prog transalpino rigorosamente anni '70:
In questa compilation mancano due gruppi fondamentali del Prog Francese, Ange e Atoll. Aggiugerò io un paio di brani come se si trattasse di bonus tracks.
Naturalmente altri gruppi francesi hanno pubblicato degli ottimi lavori nei '70. In questo post, però, io mi atterrò a quanto proposto dalla prestigiosa MUSEA aggiungendo, perchè doveroso, soltanto i brani, come dicevo, di  Ange e Atoll.

BUON ASCOLTO


Track list:

01 - CRISTIAN DECAMPS - On Dirait un Ange ( Album - Nu )
02 - HALLOWEEN - Arthur Contre Morgane ( Album - Merlin )
03 - MONA LISA - La Peste ( Album - Avant Qu'il Ne Soit Trop Tard )
04 - CAFEINE - La cour des miracles ( Album - La Citadelle )
05 - GRIME - Message aux Ancetres ( Album - Grime )
06 - PENTACLE - La Cle Des Songes ( Album - La Cle Des Songes )
07 - QUIDAM - Par les fils de Mandrin ( Album - A propos d'Ange )
08 - GALAAD - Le mendiant ( Album - Premier Fevrier ) Svizzeri
09 - SKRYVANIA - Tristan & Iseult ( Album - Skryvania )
10 - ORION - Le Monde Invivable ( Album - La nature vit, l'homme lui critique )
11 - NAOS - La nef Elfique ( Album - Naif le Reveur )
12 - VERSAILLES - Degerenescence Obsessionnelle ( Album - Le Tresor de Valliesres )
13 - ECLAT - Vitriol ( Album - Eclat II )

                                              CRISTIAN DECAMPS - On Dirait un Ange

                                                 HALLOWEEN - Arthur Contre Morgane


                                                              MONA LISA - La Peste 


                                                        CAFEINE - La cour des miracles


                                                      GRIME - Message aux Ancetres


                                                     PENTACLE - La Cle Des Songes


                                                    QUIDAM - Par les fils de Mandrin


                                                              GALAAD - Le mendiant


                                                         SKRYVANIA - Tristan & Iseult


                                                         ORION - Le Monde Invivable


                                                                 NAOS - La nef Elfique


                                                     VERSAILLES - Degenerescence Obsessionnelle


                                                                     ECLAT - Vitriol


                                      ANGEAu-delà du délire (bonus track) Album: Au delà du delirè


                                            ATOLL Le photographe exorciste (bonus track) Album: L'Araignèe Mal

venerdì 29 settembre 2023

Le Convention di Genesismarillion (Vol. 1) - Dal Beat al Prog (Disco Convention)

                                                      Le convention di genesismarillion

                               Dal Beat al Prog (Vol.1)




Dal Beat al Prog vol I°,è la quarta compilation che realizziamo per discutere di progressive nelle nostre convention che vanno avanti ormai da parecchi anni.
I dischi convention (così come li abbiamo chiamati) sono raccolte di brani che seguono un tema prestabilito secondo un criterio del tutto personale e per nulla pretenzioso.


Nei '70, il progressive cresceva anche da incredibili personaggi del pop italiano.


Tracks lists:

                                                             01)I Maya - Salomon 1972


                                   02)Riccardo Fogli - Salutando un amico che va via 1979


                                                      03) I Camaleonti - Fantasia 1975


04)Fabio Celi e gli Infermieri - L'artista sadico 1973



                                      05)Fabrizio De Andrè - Il ritorno di Giuseppe 1970



                  06) Alberto Camerini - La ballata dell'invasione degli extraterrestri 1976




                                                        07) UT - Trasmigrazione 1974




                                                        08) I Pooh - Mediterraneo 1975




                                        09) Angelo Branduardi - Il Tempo che verrà 1974




                                            10) Riccardo Cocciante - Corpi di Creta 1972




                                   11) I Camaleonti - Che aereo stupendo la speranza 1975



                                                 12) Ivan Cattaneo - Oltre la Fiaba 1975



13) Eugenio Finardi - Caramba  1975



14) Crash - Meditation 1977



15) I Quelli - Hush 1969 (bonus track)




                                                        https://trbbt.net/fpqdcbpi4wy6.html

giovedì 28 settembre 2023

Le Convention di Genesismarillion (Vol. 2) - Dal Beat al Prog

Le Convention di genesismarillion

Dal Beat al Prog (Vol.2)


Secondo volume (doppio questa volta) di "Dal Beat al Prog", compilation realizzata per le convention a tema che io ed alcuni amici teniamo ormai da diversi anni.
Dal "Beat al Prog" vuole rappresentare in qualche modo, il momento di passaggio del testimone della musica Beat alla rivoluzione progressiva che sarebbe scoppiata da lì a poco.
Nei brani scelti convivono, infatti, l'ingenuità compositiva di alcuni passaggi Beat con splendidi arrangiamenti, propri, del Prog.



CD 1

01) La Bottega dell'Arte - Camelot




02) Charisma - L'ultimo Fiore




03) Azienda Tranviaria - Parole Inutili




04) Le Ali del Vento - Suite



05) Caelestium - Al Mattino




06) I Pooh - Parsifal part 1 & 2


07) Alisei - Emigrazione



08) Gli UH - Più Nessuno al Campo



09) Latitudine 45 - Neve




10) Quinta Stagione - Preludio N° 1




11) Apostholi - L'Arcobaleno (Full album)


12) Le Estensioni - L'Attesa


13) Le Impressioni - Promenade




14) Zucchero (G. Zuccaro) - Dorian Gray





CD 2

01) Il Segno dello Zodiaco - Toccata e Fuga



02) Condor - Preludio, La Strada dei Sogni



03) Exploit - Speranza


04) Rebus - Cogito Ergo Sum


05) Janus - Pescatore di Sogni


06) Music Operation - Look Around



07) Dragon - A Change is on the Way (Full album)




08) Charisma - Da Ora Senza Te



09) The Hover's - Big Fly



10) La Bottega dell'Arte - A Cynthia



11) Perdio - Ohio



12) Apogeo - Preludio


13) Gen Verde - A Thousand Shades


14) Ash - Easy Game


 https://trbbt.net/7xhi4xf2obqf.html


mercoledì 27 settembre 2023

Flame Dream - Elements 1979 Svizzera




Se siete alla ricerca di capolavori perduti e di album insperati, visto l'anno di pubblicazione dell'album di questi coraggiosi ragazzi, questo Elements dei Flame Dream fa proprio al caso vostro.
Questo è il secondo lavoro di questo ottimo gruppo svizzero di Symphonic Prog , album maturo con grandi aperture di tastiere e precisi interventi chitarristici nel classico stile prog anni '70. Una ventata di freschezza nel bel mezzo del nulla,
Consigliatissimo:

Track list

1 - Sun Fire
2 - Sea Monsters
3 - Earth Songs
4 - A Poem Of Dancing
5 - Bonus Instrumental

Line - up

Roland Ruckstuhl - Tastiere
Peter Wolf - Sax, Voce
Urs Hochuli Basso, Voce
Peter Furrer - Batteria





                           
                                                                       Full Album


martedì 26 settembre 2023

Clarion - Bourrèe 1995 New Prog Italy

Pagine flautistiche per flauto , oboe e corno inglese con la partecipazione degli Zauber:
Massimo Cavagliato - Batteria
Mauro Cavagliato -  Basso, Chitarra Classica
Oscar Giordanino -  Tastiere

Veramente interessante. Da ascoltare per concedersi momenti di relax assoluti. 
Trattasi di brani famosi rivisitati con grande maestria. Vedi la track list qui sotto.
Consigliato.





I Clarion sono:

Gianni Cristiani - Flauti,Ottavino
Barbara Bonelli - Oboe,Corno inglese

Ospiti:
Leo Fiore - Voce (brani 3, 9)
Liliana Bodini - Voce (Brani 9, 11)
Davide Rossotto - Chitarra Elettrica  (Brano 11)
Silvio Ferrero - Tastiere e Sequencer (Brano 6)
Manuela Mortara - Voce (Brano 6)

Track list:
01 - House of the King(Akkerman)-Focus   (02:24)
02 - Talybont(Shulman,Shulman,Minnear)-Gentle Giant   (01:50)
03 - Impressioni di Settembre(Mussida,Mogol,Pagani)-PFM   (03:35)
04 - Hands of the Priestess(Hackett)-Steve Hackett   (04:48)
05 - Suoni(Carletti,Contini)-Nomadi   (02:40)
06 - Anthem(Gladwyn)-Amazing Blondel   (02:41)
07 - Umanamente Uomo:Il Sogno(Battisti,Mogol)-Lucio Battisti   (04:12)
08 - R.I.P.(Nocenzi,DiGiacomo)-Banco del Mutuo Soccorso   (05:00)
09 - Caravan Song(Batt)-Mike Batt   (03:26)
10 - Birdman,The Reflection(Mc Donald)-Mc Donald&Giles   (02:45)
11 - Non So Fingere(Giordanino,Cavagliato)-Zauber   (04:10)
12 - Bourrèe(J.S.Bach)-Jethro Tull   (03:41)
13 - For Absent Friends(Poziakov,Cavagliato)-Clarion   (02:10)
14 - Nimbleness(Giordanino)-Myros   (03:11)



Qui sotto il link per ascoltare tutto l'album ed eventualmente, acquistarlo

https://mellowlabelproductions.bandcamp.com/album/bourr-e




domenica 24 settembre 2023

Haze - World Turtle 1994 UK


Gli Haze furono formati da Paul McMahon nel 1978 e si affermarono all'inizio degli anni ottanta come una delle band "progressive" più attive. Dieci anni, quattro batteristi e 700 concerti dopo, la band si sciolse, lasciando un'eredità di 2 LP , 3 singoli e 8 cassette. I McMahon Brothers formarono quindi i World Turtle, un quartetto comprendente il batterista dei "Pendragon" Fudge Smith, ma la band ebbe vita breve, si sciolse nell'ottobre del 1989 quando Paul se ne andò a causa della disillusione nei confronti del mondo della musica. Due anni dopo i fratelli tornarono in attività con una nuova band che, dopo un paio di cambi di nome e formazione, si ridusse a un duo e ancora una volta sono diventati World Turtle. Questo CD contiene nuove registrazioni dei brani che avrebbero formato il terzo LP degli Haze, alcuni dei quali sono apparsi sulle 2 cassette World Turtle - Alien Shore (1989) e Groove Taboo (1992), oltre a il meglio dei recenti World Turtle, i brani Haze ri-registrati e il brano inedito Epitaph. Gli Haze su disco non sono mai stati all'altezza degli Haze sul palco, anche se il CD rimasterizzato di "In The End" su Kinesis Disc risolve in qualche modo questo problema. Questo CD  finalmente è ben registrato ed offre un assaggio dei lavori più recenti dei World Turtle.

Track Lists:

01) The Ember 4:36
02) See Her Face 3:44
03) Ship Of Fools 
04) The Edge Of Heaven 6:06
05) Don't Leave Me Here 5:20
06) Epitaph 4:47
07) Under My Skin 4:16
08) New Dark Ages 4:16
09) Safe Harbour 4:50
10) Autumn  6:47
11) Another Country 4:57
12) Straw House 4:42
13) Wooden House 4:21
14) Stone House 6:20







                                                               Haze - World Turtle live 

mercoledì 20 settembre 2023

Mechanical Butterfly - The Irresistible Gravity 2014 ( Italian Progressive Rock )

The Irresisistible Gravity, è l'ultimo lavoro ( EP precedenti ) dei Mechanical Butterfly, Sicilian Prog Band di Acireale (CT), all'attivo dal 2006.
Album di estremo interesse per gli amanti del progressive rock, e non solo. Il Prog Rock dei "Mechanical", è un ricco caleidoscopio musicale: si passa dal metal prog  all'elettronica, dalle reminescenze celtiche  all'eclectic ed al symphonic prog, tutto eseguito con grande tecnica e maestria, la voce di Francesca, poi,  calda e potente, si inserisce tra le note donando compattezza e forza a tutto l'ensemble musicale.
Questo è un piccolo gioiello dell' Heavy Prog italico. Molto consigliato, disco da avere o quantomeno conoscere.
Buon ascolto.

Tracks list:
01) Suoni dalle Stelle
02) Labyrinth of Doors
03) Marks of Time
04) The Alchemist
05) Emerald Tears
06) Sparks Within a Downpour
07) Gravity
08) La Fenice - bonus track


                                            BIOGRAFIA MECHANICAL BUTTERFLY



Il progetto Mechanical Butterfly nasce nel 2006 dalla collaborazione tra i due chitarristi Alessio
Oranges e Dario Laletta, col contributo di Giovanni Valastro ai fiati ed alle tastiere. I due
compongono brani di matrice rock con varie contaminazioni musicali, avvalendosi dell'uso di
suoni campionati per la programmazione delle parti di batteria e basso. In questo modo viene
realizzato il primo EP, esclusivamente strumentale, dal titolo omonimo.
Successivamente si aggiungono al gruppo Andrea Zappalà alla batteria e Giuseppe Padalino al
basso, entrambi già membri della cover band Aracne, mentre dopo qualche mese si unisce anche
la tastierista Laura Basile.
Nell' aprile del 2007 Francesca Pulvirenti entra a far parte del gruppo quale voce della band.
Con l'arrivo di Francesca il gruppo torna a lavoro componendo nuovi pezzi e riarrangiandone
anche uno precedentemente inserito nel disco strumentale. Così nel maggio 2008 si giunge
all’autoproduzione del secondo EP "Mechanical Butterfly" (copertina realizzata da Gianlorenzo Di
Mauro) contenente quattro tracce, che viene recensito da vari siti e riviste (Troublezine,
Jabadabadoo, Femmerock, Audiodrome, Soundmagazine, L’Urlo, New L’ink, La Sicilia, Jamendo,
Artistsandbands, Whipart) e ottiene diversi passaggi FM in radio locali e nazionali
(RadioAlzoZero, Radio Universal, Radio Catania - Radiospace, Radio ABC, Radio Etna Espresso,
Radio Zammù, Radio Fantastica, Radio CRM - Rock Revolution, Rai Radio1 - DEMO).
Contemporaneamente, la band partecipa a svariati concorsi locali tra l’acese e il catanese, fra cui
“Promusic” nel 2007 e “Live Rock Square” nel 2008, conquistando in entrambi il primo
piazzamento, e "Rumori Barocchi" nel 2010 ottenendo il secondo posto. Nel 2011 i Mechanical
Butterfly si esibiscono anche al concorso nazionale “Rock Targato Italia”.
Nel 2010 assistiamo ad un cambiamento di formazione con Toti Bella alla batteria e Gianlorenzo
Di Mauro al basso, sebbene già sin dall’inizio del 2011 si verifichi un nuovo avvicendamento che
vede in Roberto Marano l’attuale bassista della band.
Nell’ottobre 2011 il chitarrista e cofondatore Dario Laletta abbandona il progetto.
Nel marzo 2013 la band entra in sala per le registrazioni del suo primo full-lenght, raggiungendo
un livello di impatto sonoro e stilistico ben più definito e coerente rispetto ai lavori precedenti e
che, con l'unica chitarra di Alessio, vede il proprio organico stabilizzatosi in cinque elementi.
Nel luglio 2014 esce "The Iressitible Gravity", album ancora autoprodotto. Vanta diverse
recensioni su Prog Archives, Jamendo, Wisdom Mag, Be-CREATIVE e passaggi radio su
Overthewall - Rdiomouse.
Per un nuovo turnover, da settembre 2014 troviamo al basso Emanuele Maita ed alla batteria
Gioele Gentile.
La nostra metamorfosi è in continuo movimento...

Mechanical Butterfly - Mechanical Butterfly EP 2009
Tracks list:
01) Mechanical Butterfly
02) L'acrobata Del Deserto
03) Turn Around The Space
04) Mirror Of Memories
Mechanical Butterfly 2014



Link:

https://mechanicalbutterfly1.bandcamp.com/releases#
https://it-it.facebook.com/mechanicalbutterflyband
https://www.jamendo.com/it/artist/351661/mechanical-butterfly (dove si possono scaricare free,  i  primi lavori)
http://www.reverbnation.com/mechanicalbutterfly
http://www.reverbnation.com/mechanicalbutterfly

https://www.youtube.com/watch?v=KCUX9XTyMOY