martedì 11 giugno 2024

Various Artists - Progressive Rock made in USA anni '70 - Vol. 14

                          Progressive Rock 

                                                                             US

                                                    Various Artists Vol. 14




                                   Progressive Rock Americano: Esplorazione del Vol. N° 14
Il panorama americano offre una ricca varietà di contributi al progressive rock, noto per la sua sperimentazione, complessità strumentale e lirica, e per la fusione di più stili musicali. Di seguito, analizzeremo i nove brani del Vol. 14 di questa compilation, svelando la magia e l'ingegnosità dietro ogni composizione.

1) Castle Canyon - The Mighty Arp

I Castle Canyon attraverso "The Mighty Arp", offrono un viaggio nella melodia e struttura strumentale che definisce il brano. La progressione armonica e le variazioni tematiche guidano l'ascoltatore in una narrazione musicale complessa, evidenziando la maestria tecnica e la creatività della band nell'utilizzo dei sintetizzatori e degli arpeggi.


2) Angel - The Fortune

"The Fortune" degli Angel si distingue per la sua capacità di intrecciare temi profondi e riflessivi con liriche evocative. Questo brano esplora la ricerca interiore e l'nevitabilità del destino, avvolgendo l'ascoltatore in un suono coinvolgente che stimola una profonda introspezione.


3) Carnegie - Never Give Up

Con "Never Give Up", I Carneige presentano un'evoluzione sonora che trascende i confini del rock progressivo tradizionale. Il brano si sviluppa attraverso diverse fasi, ciascuna caratterizzata da una propria identità sonora, dimostrando la capacità del gruppo di reinventarsi e di mantenere l'ascoltatore in un costante stato di aspettativa.


4) Automatic Man - Comin' Through

"Comin Through" degli Automatic Man è un'espressione chiara di innovazione e sperimentazione. La band fonde elementi di rock, funk, e musica elettronica, creando un sound unico che sfida le convenzioni e invita ad un'esperienza d'ascolto senza precedenti.


5) Stardrive - Funkascensions

Gli Stardrive introducono con "Funkascentions" una fusione di generi che va oltre le attese, mescolando il funk con elementi di progressive rock in modo fluido e armonioso. Questo approccio apre nuove prospettive sulla capacità della musica di unire mondi apparentemente distanti.


6) Sunblind Lion - Make It Last Another Day

"Make It Last Another Day" dei Sunblind Lion brilla per e sue armonie vocali, che aggiungono profondità ed emotività al già complesso tessuto strumentale. Il risultato è un inno alla resilienza e alla speranza, arricchito da un'interpretazione vocale toccante.


7) Cosmic Debris - Danse of the Sines

"Danse of the Sines" dei Cosmic Debris si distingue per la sua complessità ritmica, invitando l'ascoltatore a un'avventura attraverso intricati giochi di tempo e sincopi. Questa traccia rappresenta una celebrazione dell'abilità tecnica e della precisione compositiva, elementi chiave del progressive rock.


8) Infinity - Affirmation

Il brano "Affirmation" degli Infinity evoca un'atmosfera densa di significato, portando in primo piano un messaggio di affermazione personale e collettiva. L'atmosfera evocativa e le melodie coinvolgenti creano un ambiente  sonoro che riflette su temi universali di speranza e determinazione.



9) Stencil Forest - Five Studded Poker Player


"Five Studded Poker Player" dei Stencil Forest chiude questa compilation con le sue influenze variegate e lo stile distintivo. Il brano si ispira liberamente a elementi di jazz, rock classico e musica progressiva, creando un amalgama che testimonia la versatilità e l'apertura del genere.


In conclusione, questi ulteriori nove brani, sono una finestra aperta sull'evoluzione e la diversità del progressive rock americano, sottolineando l'importanza del genere come forma d'arte che continua ad ispirare e innovare. La profondità lirica, la complessità strumentale e la sperimentazione sonora che riscontriamo in tutta la compilation, hanno lasciato un'eredità duratura nel panorama musicale americano e mondiale.

Buon ascolto. 

Nessun commento: